Cosa sapere per organizzare un viaggio a Praga

Considero Praga una di quelle città da visitare almeno una volta nella vita. Se possibile più di una volta.
Ci sono così tante cose da vedere e da scoprire in questa romantica capitale europea che non solo andarci, ma anche tornarci è sempre una buona idea.

Ma, più che perdermi in elogi sulla magnifica città delle cento torri, in questo articolo vorrei darvi dei consigli pratici per visitarla, sulla base della nostra esperienza personale. Alcune cose le abbiamo apprese sbagliando, altre informandoci bene.

Spero quindi che questo articolo possa esservi utile.

1 – COME RAGGIUNGERE IL CENTRO DI PRAGA DALL’AEROPORTO

Iniziamo da una delle cose più comode da sapere per visitare Praga: come si raggiunge il centro dall’aeroporto?
Ci sono più modi per arrivare in centro.

Il più caro è sicuramente quello di prendere un Taxi.
Ovviamente dall’aeroporto vi porta fino in albergo ed è comodo se si hanno molte valige. Presuppone però anche un buon budget di soldi da spendere.

Un’opzione più economica del taxi è prendere l’aerobus, che dall’aeroporto vi porta direttamente in centro.
Da lì potrete poi muovervi in metro, in tram o a piedi, per raggiungere l’albergo.
Ne parte uno ogni circa 30 minuti. Potete comprare il biglietto in aeroporto o direttamente dall’autista.
Nell’ultimo caso, vi consiglio di avere a mano dei contanti.


L’opzione più economica per raggiungere il centro di Praga, soprattutto se viaggiate leggeri, è quella per cui abbiamo optato noi: autobus e metro.

Vi spiego nel dettaglio come arrivare in centro a Praga con autobus e metro:

Usciti dall’aeroporto, ci sono delle macchinette gialle, proprio accanto alla fermata degli autobus.
Se non parlate ceco (a noi suonava come l’arabo più o meno), scegliete la bandiera con la lingua inglese e selezionate il biglietto da 90 minuti. Costa solo 40 corone ceche, l’equivalente di circa 1,70 euro. Potete scegliere il pagamento in contanti o con carta.

Comprato il biglietto, prendete l’autobus 119 e scendete all’ultima fermata: Nádrazí Valeslavín.
L’autobus vi lascerà esattamente davanti alla metro verde. La fermata della metro ha lo stesso nome di quella dell’autobus.



Per arrivare in pieno centro di Praga dovete scendere a Mustek. Scesi a Mustek, vi troverete esattamente nel centro storico di Praga, nel quartiere di Stare Mesto, la parte più antica della città.

Appunto pratico: i biglietti dei trasporti a Praga vanno a tempo e non è necessario convalidarli tutte le volte che si cambia mezzo di trasporto. È importante convalidarlo la prima volta. Successivamente va conservato per tutto il tempo del viaggio, o dei viaggi, fino al termine del tempo concesso. Per arrivare in centro dall’aeroporto, per esser tranquilli, conviene comprare quello da 90 minuti. Quello da 30 minuti potrebbe non bastare.

2 – DOVE PRELEVARE A PRAGA

Uno dei consigli che vi dò in primis è non prelevare mai dai bancomat dove vedete scritto ATM. Ce ne sono tantissimi in centro, in ogni angolo e sono comodissimi da trovare. Anche troppo!

Il problema di questi bancomat è che vi addebbitano commissioni altissime al prelevare.
Noi ci siamo cascati una sola volta, pagando quasi 5 euro di commissione. Abbiamo imparato a nostre spese e non abbiamo ripetuto l’errore.

Il mio consiglio è prelevare sempre da bancomat appartenenti ad una banca, qualunque essa sia.
Ma evitate come la peste gli ATM se non volete regalare commissioni altissime.

3 – AVERE SEMPRE DEI CONTANTI NEL PORTAFOGLIO

In molti posti vi chiederanno se avete contanti per pagare e potete liberamente scegliere ma, più di una volta ci è capitato che scelta non ce ne fosse e che accettassero solo il pagamento in contanti.

Se non volete trovarvi sprovvisti ed essere costretti per pagare a prelevare ovunque, incorrendo nell’errore di cui vi parlavo sopra, tenete sempre dei contanti nel portafogli o chiedete sempre prima se si può pagare con carta. Anche nei ristoranti può capitare che vi chiedano di pagare in contanti. Chiedere prima non costa nulla e risparmierete tempo e problemi.

Vi proporranno anche di pagare in euro a volte, ma il tasso di cambio che applicano non conviene.
Meglio sempre pagare in corone.

4 – COME RISPARMIARE SUL PREZZO DEL BIGLIETTO PER VISITARE LE TORRI DI PRAGA

Praga non a caso è chiamata la città delle 100 torri. La capitale ceca è piena di torri, molte delle quali visitabili e dalle quali è possibile vedere bellissimi panorami della città di Praga dall’alto.

Una di questa è la Torre dell’orologio astronomico per esempio, oppure la Torre delle Polveri, o le due torri che sono agli estremi del famoso Ponte Carlo.

Se volete salire su una o più torri e pagare meno l’ingresso, dovete entrare durante la prima ora di apertura.

Normalmente il biglietto costa la metà, quindi potreste vederne due al prezzo di una per esempio, se vi organizzate in modo da visitarle all’apertura. Controllate gli orari di apertura e risparmierete qualcosa sul biglietto.
All’ufficio del turismo possono indicarvi gli orari di apertura e chiusura di tutti i posti visitabili.

5 – DOVE DORMIRE A PRAGA

Il centro di Praga si gira benissimo a piedi, soprattutto nei suoi 5 quartieri principali di cui vi parlerò più dettagliatamente in un altro post. Questa è la ragione per cui noi abbiamo cercato un hotel che fosse il più possibile centrico e che ci permettesse di vedere un po’ tutto quello che avevamo previsto, senza doverci muovere con mezzi di trasporto. Abbiamo alloggiato nel quartiere della città vecchia, a Stare Mesto.

Ovviamente questa è una scelta personale. Noi ci siamo trovati benissimo ad avere tutto a portata di mano, per goderci al meglio tutto senza tanti sbattimenti da una parte all’altra. I km li abbiamo fatti per visitarla in lungo e in largo, quindi soprattutto la sera, tornando a pezzi, è stato comodissimo e confortante sapere che in ogni momento eravamo a pochi passi da un letto dove riposare.

Complice anche il fatto che siamo stati a Praga in un periodo di bassa stagione (la settimana immediatamente successiva alle feste di Natale) abbiamo potuto prendere un buon albergo, centrico, con le caratteristiche base che per noi son fondamentali (bagno in camera, pulizia e se possibile colazione) ad un prezzo di meno di 50 euro a notte, compreso di colazione a buffet.

L’hotel dove abbiamo alloggiato noi era questo: RESIDENCE BOLOGNA

6 – COSA MANGIARE A PRAGA

Riguardo il cosa mangiare a Praga scriverò un articolo a parte dove vi indicherò anche dei posti in cui ho mangiato bene ad un prezzo accettabile.
In linea di massima comunque a Praga è tipico mangiare carne, di pollo, di maiale, di tacchino, cucinata in differenti modi. Diciamo che i piatti tipici non sono prettamente adatti a vegani e vegetariani.
Questo non vuol dire che non ci siano dei posti in cui è possibile mangiare vegano. Diciamo solo che i piatti tipici sono principalmente a base di carne. Ma ve ne parlerò più in dettaglio.


Per il momento, spero che questo articolo vi sia utile. Se è così, condividetelo, magari può aiutare anche altre persone che desiderano visitare la stupenda città di Praga.

Condividi

Leave a Reply

Entrada relacionada