On the road di 8 giorni in Portogallo in bus: si può fare.

Oporto è stata la prima tappa di uno straordinario tour on the road del Portogallo che si concluse a Faro, in Algarve, dopo 8 giorni super intensi e ricchi di emozioni.

Ho scattato questa foto lungo le rive del fiume Douro a Oporto, lungo la Ribeira, in un pomeriggio assolato dell’agosto del 2012.

PORTO

Un viaggio che, nonostante le difficoltà iniziali, riuscì ad essere perfino più bello di quanto io stessa avessi immaginato.

I contorni del mio sogno di visitare il Portogallo iniziarono a delinearsi già da quando, nel 2000, cominciai a studiare all’università la lingua e la cultura portoghese. Più mi avvicinavo alla letteratura, alla storia, alla cultura di questo straordinario Paese, più ne rimanevo affascinata.

Il desiderio di conoscere la terra di Pessoa e Camões cresceva giorno per giorno.

Col tempo, l’organizzazione di un viaggio per realizzare questo sogno divenne un obiettivo sempre più concreto e il Portogallo scalò la mia Wishlist dei viaggi da fare nella vita, raggiungendo il primo posto.

Cabo da roca

Cominciai a documentarmi, a raccogliere tutte le informazioni possibili per organizzare un tour on the road da fare in auto.

Dopo anni che provavo ad organizzarlo, nel 2012, sul punto di partire, il viaggio rischiò di saltare per un imprevisto.

Avemmo un problema con la carta di credito. Questo non ci permetteva di affittare la macchina con cui dovevamo girare il Portogallo.

Ovviamente le provai tutte prima di demordere ma, senza carta di credito, non ci fu verso di convincere nessuna agenzia a lasciarci noleggiare un’auto. A quel punto, la determinazione a partire “costi quel che costi” mi spinse ad escogitare il piano B.

In pochi giorni decisi: saremmo partiti uguale e avremmo girato tutto il Portogallo in BUS.

Raccolsi le informazioni sui collegamenti, calcolai i tempi, gli itinerari e mi resi conto che era più che fattibile. Difficoltà o meno, questa volta sarei partita. Se questo significava sperimentare un nuovo modo di viaggiare, lo avremmo provato.

Lisbona

Fu così che, il nostro viaggio on the road per il Portogallo ebbe la particolarità di essere fatto completamente in bus, invece che in auto.

Col senno di poi, devo ammettere che questo cambiamento da ultimo minuto non lo rovinò minimamente. Al contrario, lo arricchì di nuove esperienze che ci saremmo perse viaggiando in auto.

Sintra – Portogallo

Il lato negativo fu solo che dovemmo rinunciare ad un paio di tappe del tour, condizionati dagli orari dei bus a cui dovemmo ovviamente adeguarci.

A parte questo, tutto filò liscio e viaggiare in questo modo ci permise di vivere il Paese e la sua gente ancora di più di quanto lo avremmo fatto viaggiando in auto. Aggiungemmo così al viaggio in Portogallo quel pizzico di avventura ed imprevedibilità che lo rese ancora più interessante.

Posso confermare quindi che è possibile visitare il Portogallo in 8 giorni, percorrendolo da nord a sud in autobus.

Lagos – Algarve

Le tappe del nostro tour on the road in bus

Le tappe del nostro tour on the road in bus 9, in quest’ordine:
Porto – Nazaré – Fatima – Lisbona – Sintra – Cabo da roca – Lagos – Albufeira e Faro.

Devo ammettere che i collegamenti sono organizzati benissimo e viaggiare da passeggeri per una volta non è stato affatto male.

Viaggiammo con BUS a lunga percorrenza della compagnia ALSA.

Se dovessi farlo oggi così, controllerei anche la disponibilità di viaggiare con Flixbus, compagnia con cui ho viaggiato in altre parti d’Europa senza il minimo problema, pagando sempre prezzi più che accettabili.

Se mi guardo indietro, rifarei quel viaggio esattamente così, non cambiandolo nemmeno di una virgola.

Algarve

A volte ci vuole un po’ a realizzare un sogno ma, se si trasformano gli ostacoli in opportunità, perfino quello che sembra impossibile, diventa possibile.

Vi saluto con una Poesia di Pessoa che adoro:

Per essere grande, sii intero:
non esagerare e non escludere niente di te.
Sii tutto in ogni cosa.
Metti tanto quanto sei, nel minimo che fai,
come la Luna in ogni lago tutta risplende,
perché in Alto vive.

Nazaré

Condividi

7 comentarios en «On the road di 8 giorni in Portogallo in bus: si può fare.»

  1. Ciao.
    Anche io ho deciso di fare Portogallo in bus.
    Viaggiando da sola non me la sento di prendere una macchina.
    Probabilmente avrò a disposizione una 20ina di giorni e mi organizzerò con più tappe intermedie e gite.
    L’unica mia paura è che senza macchina dovrò rinunciare a posti meno raggiungili come spiagge o altro.

Leave a Reply

Entrada relacionada