La mia piccola stella polare a Barcellona: il Tempio del Tibidabo

Postato il Aggiornato il

11919541_10153191050487523_3729189740990122784_n
Tempio del Tibidabo – Barcelona

Voglio presentarvi questa sera quella che è stata un po’ la mia piccola stella polare i primi mesi che sono arrivata qui a Barcelona, da sola, nel gennaio del 2015.

Se siete stati a Barcelona di sera e avete guardato nella direzione del monte Tibidabo, sicuramente il vostro sguardo sarà stato attratto da una chiesa illuminata. Si tratta di quello che è comunemente conosciuto come Tempio del Tibidabo (dal nome del monte sulla cui cima è stato eretto) o, più esattamente, il Tempio Espiatorio del Sacro Cuore di Gesù (Temple Expiatori del Sagrat Cor in catalano).

I primi mesi in cui vivevo qui, spesso – di ritorno da lavoro a tarda sera – alzavo lo sguardo per osservarlo, ripromettendomi prima o poi di salire fin lì per scoprire cosa ci fosse dietro quella luce che accompagnava le mie solitarie passeggiate notturne… ci misi qualche mese per trovare il tempo per salirci, ma mantenni la promessa con me stessa.

Quella luce nella notte era il Tempio che vedete in foto e che, probabilmente, se siete stati qui, avete anche visitato. A me ha impressionato moltissimo sia perché ha una forma decisamente particolare costituita da due livelli, sia perché dallo spiazzato antistante alla chiesa è possibile godere di una vista su Barcelona davvero stupenda… motivo per cui ci son poi tornata più volte.

La stella che mi teneva compagnia quando tornavo sola in piena notte era lui… tanto che nel vederlo “faccia a faccia” da vicino, da folle quale sono, mi son trattenuta a stento dal dirgli “Grazie per la compagnia“… come una pazza che parla da sola ad un ammasso di pietre praticamente… !!!  🙂

Credo che sono quelle tipiche cose che accadono quando sei da sola in una città che, per quanto ami, ti è straniera. Cerchi in qualche modo di farti amiche anche le stelle, per attutire quella sensazione di solitudine che è croce e delizia, soprattutto all’inizio e crei un’affinità inspiegabile anche con le cose più impensabili. O forse capita solo a me perché sono una sognatrice inguaribile da rinchiudere in un manicomio! Anche questa è un’opzione più che plausibile! 😀

In ogni caso, tornando al Tempio, se non ci siete mai saliti, ve lo consiglio. Fuori sembra più grande di quello che in realtà è dentro, perché è diviso su due piani, come una chiesa su un’altra chiesa, ma a me è piaciuto molto. Preferisco la chiesa inferiore perché mi sono innamorata dei dipinti ai lati dell’altare che a me sembrano disegnati a pastello, ma entrambe le parti del tempio meritano.

L’entrata è gratuita. Si pagano 3 euro solo se si vuole salire in cima con un ascensore per godersi il panorama dall’alto, ma – anche senza salire sulla cima – dallo spiazzato antistante al tempio si può godere già di una vista niente male.

Dimenticavo… davanti la chiesa c’è un Parco Divertimenti (il più antico di Spagna ed il secondo più antico d’Europa dopo quello di Vienna) che è ancora in funzione. È un po’ caro, ma se piace il genere, è un parco diverso dal solito che forse val la pena provare.

11954632_10153191045392523_3284265822993284871_n
Vista dallo spiazzato davanti al Tempio del Tibidabo – Barcelona

È possibile arrivarci in vari modi, ma – se si ha poco tempo – io consiglio sempre di arrivarci con un bus, il T1, che parte da Plaza Catalunya (lo trovate dalla parte opposta della piazza rispetto alla rambla) e che porta fin sù al Tempio e al Parco del Tibidabo. Il biglietto si compra direttamente sul bus (non vale quello della metro).

11139760_10153260624997523_5409571113169475875_n
Tempio del Tibidabo visto dal Parco – Barcelona

4 pensieri riguardo “La mia piccola stella polare a Barcellona: il Tempio del Tibidabo

    Simone ha detto:
    18 maggio 2017 alle 16:45

    Bel panorama, bella chiesa, anche se l’interno è abbastanza deludente. Non sono d’accordo sul fatto che il parco giochi è un po’ caro. Infatti: E’ MOLTO CARO!!!! 😉

    Liked by 1 persona

      Se puoi sognarlo, puoi farlo ha risposto:
      18 maggio 2017 alle 19:36

      Ciao Simone!
      A me la chiesa inferiore è piaciuta. I dipinti ai lati dell’altare sono molto particolari e mi hanno affascinata un sacco. Il problema credo che siano le aspettative che ci si crea a guardarla da fuori… sembra molto più grande esternamente, invece alla fine sono due chiesette, una sull’altra. E il parco… beh, è decisamente caro! Ma credo ti facciano pagare un po’ il fatto che sia “vintage”! :p

      Liked by 1 persona

    Celeste - *BeRightBack ha detto:
    19 maggio 2017 alle 12:26

    Sono stata due volte a Barcellona ed entrambe le volte è stata una tappa immancabile. Amo i panorami dall’alto e quindi non potevo non andare, ma mi è piaciuto il fatto che sembra di stare in un’altro mondo, dove regna la calma in contrasto con la confusione che c’è “in basso”. La chiesa è bellissima, non sono salita sulla torre ma come dici te, la vista dal piazzale è altrettanto bella.

    Liked by 1 persona

      Se puoi sognarlo, puoi farlo ha risposto:
      19 maggio 2017 alle 19:34

      Ciao Celeste,

      Innanzitutto Benvenuta! 🙂 Sono contenta che anche a te sia piaciuta. Non sempre le persone salgono fin lassù ma secondo me una visita la merita decisamente, sia per il paesaggio che per la tranquillità che si respira, sì! Tra l’altro l’ultima volta ci son salita in piena estate e mentre giù si moriva di caldo, lissù ho respirato un po’e mi son goduta perfino il venticello, lontana dall’afa cittadina! 😀

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...